IL “VITIGNO” FRAPPATO

Nonostante alcuni autori ne diano una nascita Spagnola (senza alcuna base concreta) questo vitigno è originario della provincia di Ragusa, in particolare il comprensorio di Vittoria, dove ne abbiamo elementi storici e bibliografici certi già dalla fine del XVII secolo. Non ha mai conosciuto momenti di declino, andando storicamente a rappresentare una spalla ideale per gli uvaggi con il più potente e scorbutico Nero d’Avola. La sua presenza in altre aree della Sicilia è andata progressivamente ridimensionandosi: restano oggi qualche traccia nel Siracusano.

IL “VINO” FRAPPATO

Impiegato esclusivamente per la vinificazione, il Frappato da un vino di colore rosso ciliegia con profumi fruttati, intensi e con una vena speziata. Il gusto e ricco di corpo, alcolico, dotato di buon equilibrio.